martedì 22 luglio 2014

Cara nonna

...Come stai? Noi siamo distrutti. Anzi, distrutti è poco. Che cavolo, ci hai lasciati cosi, senza neanche un pò di preavviso. Tutto ad un tratto sei scomparsa.
E' brutto svegliarsi la mattina e non trovarti in camera tua a vedere la televisione o in cucina a preparare il pranzo. E' brutto anche sedersi a tavola e vedere un piatto in meno. E' passata solo una settimana...ma mi sembra un'eternità.
Mi manca il tuo sorriso. Mi manca il tuo profumo. Mi manca l'averti accanto. Mi mancano persino le tue solite frasi che mi facevano sempre alzare gli occhi al cielo, come "Mangia la frutta che fa bene!" oppure "Con chi esci? Quando torni? Fai attenzione!!"...adesso chi mi farà l'interrogatorio quando torno a casa il sabato sera?
In questi giorni penso sempre a tutto quello che abbiamo fatto insieme in questi 15 anni.
Eri tu che mi accompagnavi a scuola all'asilo e alle elementari. Eri tu che mi venivi a riprendere. Eri tu che la mattina alle 8 mi sevegliavi; mi mettevi anche i vestiti sotto le coperte per farli riscaldare...
Per 7 anni mi sei venuta a riprendere dopo il corso di teatro: mi chiedevi "Che recita avete scelto quest'anno? Che ruolo ti spetta?" e io mi arrabbiavo perchè non ero mai la protagonista. Hai sempre fatto tutto tu. Ti ho amata e ti amo come una madre.
Però aspetta, voglio ricordarti anche le nostre figure di merda (anzi, le mie): ricordi quando una mattina mi portasti alle giostrine nella villa comunale in pantofole? xD Ti eri dimenticata di mettermi le scarpe... E quella volta che dopo il catechismo mi feci provare ad aprire il portone con la chiave e quella si spezzò nella serratura (con Pierluca e Manuela che guardavano e ridevano)? Mah, solo io e te potevamo fare ste cose.
Mi dispiace per tutte quelle volte in cui ti ho risposto male. E per quelle volte quando mi chiedevi di suonarti qualcosa al pianoforte e io mi rifiutavo a causa della mia pigrzia. E per quelle volte in cui mi chiudevo in camera e tu mi dicevi "Fammi un po di compagnia" ed io restavo dov'ero. Non sai quanto mi dispiace. Potrai mai perdonarmi?
Voglio ringraziarti per tutto quello che hai fatto per me in questi anni. Mi hai cresciuta, mi hai aiutata, mi hai difesa quando nessun'altro lo ha fatto. Sei stata sempre presente.
Ed io ti auguro il meglio, ovunque tu sia.
Ti voglio bene nonna...non dimenticarmi.

16 commenti:

  1. Mi spiace molto per tua nonna Sheryl .......
    Sono momenti molto duri da superare - probabilmente quando, come in questo caso, se ne vanno senza preavviso, senza prima dare un avvertimento che stanno male è ancora peggio perchè non ti aspetti proprio che succeda.
    Ti sono vicina un bacione e fatti forza - tua nonna ti starà sempre vicina ....... anche se in maniera diversa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, resti immobile incapace di realizzare. La tua vita cambia in un secondo.
      Grazie mille per il supporto Arwen.

      Elimina
  2. Mi dispiace tanto Sheryl, il post è davvero meraviglioso. Immagino quanto possa mancarti tua nonna ma ricordarla lafarà essere sempre presente.
    Un abbraccio
    Alic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Alic...un abbraccio anche a te

      Elimina
  3. Cara Sheryl,
    capisco cosa provi e tu lo scrivi con parole tenere e toccanti.
    Questi eventi lasciano uno sgomento e un vuoto che solo il ricordo e l'affetto può riempire, col tempo, sentendo le persone care vicine a noi, come si legge nelle tue parole.
    I miei figli sono stati "nipotini senza nonni" e erano attratti dalle persone anziane che avevano intorno, aumentando il rimpianto di noi genitori.
    Ti abbraccio forte:)))))
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marilena, mi dispiace per i tuoi figli :(
      Spero che con il tempo questo dolore si affievolisca...
      Un abbraccio forte anche a te

      Elimina
  4. Ciao, mi dispiace tantissimo per la tua nonna...purtroppo davanti a questi dolori non ci sono parole che possano consolare, solo il tempo e i bei ricordi che conservi di lei ti aiuteranno a superare il dolere e a sentirla sempre vicina.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo penso anche io Antonella...ci vorrà del tempo. Grazie mille

      Elimina
  5. Mi hai fatta commuovere. Anche io spesso mi sono arrabbiata con me stessa perchè a mia nonna spesso ho risposto male ma credo loro sappiano quanto le abbiamo amate e amiamo tuttora.

    RispondiElimina
  6. Come sei tenera, grazie <3
    Anch'io penso che loro lo sappiano, però il dolore resta comunque...

    RispondiElimina
  7. Te l'ho già detto ma mi dispiace davvero tanto :(

    RispondiElimina
  8. Non immagini quanto mi dispiace Sheryl :(
    È brutto quando le persone se ne vanno all'improvviso...
    Mi hai fatto venire le lacrime agli occhi, hai scritto una lettera davvero meravigliosa e sono sicura che lei adesso l'avrà letta dall'alto.
    Nella foto siete bellissime <3
    Ti mando un bacio!
    Fatti forza Sheryl!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per le tue bellissime parole Jaqueline <3 spero tanto che l'abbia letta!! Un bacio anche a te

      Elimina
  9. Ciao mi spiace. Sono sicura che tua nonna ti sarà sempre accanto e ti aiuterà nei momenti di bisogno. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto. Grazie mille un abbraccio anche a te!

      Elimina